Scoutismo in pillole - Vita di B.P.: Una nuova vita

Il movimento Scout crebbe velocemente e, nel 1910, aveva ormai raggiunto tali proporzioni che B.-P. si rese conto che lo scautismo sarebbe stato il compito di tutta la sua vita. Ebbe l'esatta percezione che avrebbe fatto di più per la sua Patria formando le generazioni nascenti in buoni cittadini, che dedicandosi alla formazione di pochi uomini per futuri possibili conflitti.

Diede pertanto le dimissioni dall'esercito nel quale aveva raggiunto il grado di Luogotenente Generale e s'imbarcò per la sua «seconda vita», come egli chiamò la sua scelta di servizio in favore di tutto il mondo attraverso lo scautismo.

Scoutismo in pillole - Vita di B.P.: Scautismo per Ragazzi

Nei primi mesi del 1908, B.-P.fece uscire in sei parti quindicinali, illustrate da lui stesso, il suo manuale di formazione "Scautismo per Ragazzi", senza nemmeno sognare che questo libro avrebbe messo in marcia un movimento che avrebbe interessato la gioventù di tutto il mondo.

"Scautismo per Ragazzi" era appena apparso nelle vetrine delle librerie e dei giornalisti, che Pattuglie e Reparti scout cominciarono a sorgere, non soltanto in Inghilterra, ma in numerosi altri Paesi.

 

Scoutismo in pillole - Vita di B.P.: L'assedio di Mafeking

Il 13 ottobre 1899 scoppiò la guerra e per 217 giorni Baden-Powell resistette in una Mafeking assediata da un numero preponderante di nemici boeri finché una colonna di soccorso inglese si aprì, combattendo, la strada in suo aiuto arrivando il 18 maggio 1900.

La Gran Bretagna aveva trattenuto il respiro per tutti quei lunghi mesi e quando finalmente giunse la notizia «Mafeking è stata liberata», impazzì letteralmente di gioia. Tale fu la rilevanza di questo avvenimento che oggi, aprendo un dizionario inglese e cercando la parola «Mafeking» vi si trovano due termini creati in quel giorno di pazzo entusiasmo derivandoli dal nome della cittadina africana: «maffick» e «maffication» nel significato di «celebrazione fanatica».

B.-P., ora elevato al grado di Maggior Generale, si trovò ad essere un eroe agli occhi dei suoi concittadini.

 

Scoutismo in pillole - Vita di B.P.: La nascita dello scoutismo

Fu da eroe che Baden-Powell ritornò in Inghilterra dal Sud-Africa nel 1901, per essere ricoperto di onori e per scoprire, con sua grande meraviglia, che la sua personale popolarità ne aveva riversato altrettanta sul libro "Aids To Scouting" che aveva scritto per i soldati. Era perfino usato come libro di testo nelle scuole per ragazzi, e B.-P. vide in ciò una grande occasione offertagli: si rese conto infatti che gli si apriva la possibilità di aiutare i ragazzi del suo paese a divenire veri uomini. Se un libro per adulti sulle esercitazioni pratiche di scautismo poteva affascinare i ragazzi e costituire per loro un'ispirazione, quanto maggiormente avrebbe ottenuto quei risultati un libro scritto proprio appositamente per i ragazzi!


Si mise al lavoro adattando le sue esperienze dell'India ed in Africa tra gli Zulù e le tribù selvagge, scelse una speciale raccolta di libri e si diede a leggere la materia della formazione dei ragazzi in tutte le epoche fino ai nostri giorni. Lentamente ed attentamente B.-P. sviluppò l'idea dello scautismo.

Voleva esser certo che avrebbe funzionato e così nell'estate del 1907 portò con sé un gruppo di venti ragazzi nell'isola di Brownsea nella Manica, per il primo campo scout che il mondo abbia mai visto. Il campo fu un gran successo.

Scoutismo in pillole - Vita di B.P.: in Africa

Nel 1887 troviamo B.P. in Africa a prender parte alle campagne contro gli Zulù e più tardi, contro le tribù degli Ashanti e dei selvaggi guerrieri Matabele. Gli indigeni lo temevano tanto che gli diedero il nome di «Impeesa», «il lupo che non dorme mai», per il suo coraggio, per la sua bravura di esploratore e per la sorprendente abilità nel seguire le tracce. Gli avanzamenti di carriera per Baden-Powell furono quasi automatici, tanto si susseguirono regolarmente, finché improvvisamente diventò famoso.

Era l'anno 1899 e B.P. era colonnello in un Sud-Africa dal clima sempre più teso. Le relazioni tra la Gran Bretagna ed il governo della Repubblica del Transvaal erano arrivate al punto di rottura. Fu dato ordine a Baden-Powell di reclutare due battaglioni di fucilieri a cavallo e di prendere stanza a Mafeking, una cittadina nel cuore dell'Africa del Sud. «Chi tiene Mafeking, tiene le redini del Sud-Africa» era un detto corrente fra gli indigeni...e si dimostrò verace.

Informazioni aggiuntive